Elba Fishing Blog
Pesca sportiva in mare e in acqua dolce. Tecniche, attrezzature, esperienze.

Coltelli pieghevoli da pesca e outdoor

Tem­po di let­tu­ra: 4 minu­ti

Tra gli acces­so­ri che non pos­so­no man­ca­re tra quel­li a dispo­si­zio­ne di un pesca­to­re rien­tra­no a mio avvi­so i col­tel­li. Per­so­nal­men­te ne fac­cio un uti­liz­zo mol­to ampio che va dal con­fe­zio­na­men­to di inne­schi che richie­da­no tagli pre­ci­si alla puli­tu­ra del pesca­to (in que­st’ul­ti­mo caso occor­re pre­ci­sa­re che va bene sciac­qua­re il pesce a mare ma le visce­re van­no sem­pre smal­ti­te come rifiu­ti orga­ni­ci e non get­ta­te in acqua). Ma l’u­so non si limi­ta a que­sti casi spe­ci­fi­ci e rien­tra nel­la più vasta gam­ma pre­vi­sta in ogni atti­vi­tà out­door che si rispetti.

Coltelli pieghevoli da pesca e outdoor

Se da una par­te ogni tipo di col­tel­lo pre­ve­de un uso spe­ci­fi­co e con­sa­pe­vo­li che i col­tel­li a lama fis­sa sono i più sicu­ri, quel­li pie­ghe­vo­li riman­go­no in asso­lu­to i più como­di e ver­sa­ti­li. La loro scel­ta tut­ta­via deve tener con­to di alcu­ne carat­te­ri­sti­che come un effi­ca­ce bloc­co del­la lama, poi­ché far­si male con un col­tel­lo pie­ghe­vo­le è un even­to tut­t’al­tro che impro­ba­bi­le e con con­se­guen­ze che pos­so­no esse­re anche gravi.
In que­sto bre­ve arti­co­lo pren­de­re­mo in con­si­de­ra­zio­ne due soli tipi di bloc­co, che sono i più comu­ni, e vi segna­lo alcu­ni col­tel­li dal­l’ot­ti­mo rap­por­to qua­li­tà-prez­zo che uti­liz­zo da tempo.

Wolfcraft — Coltello a lama liscia

Col­tel­lo pie­ghe­vo­le mol­to ben rea­liz­za­to, con cor­po metal­li­co ed impu­gna­tu­ra in allu­mi­nio. Lama liscia, affi­la­ta e facil­men­te affi­la­bi­le, di 7 cm. L’am­pia aper­tu­ra supe­rio­re (aso­la sul­la lama) con­sen­te l’a­per­tu­ra con una sola mano. Il bloc­co lama è del tipo liner-lock (bar­ra metal­li­ca che si tro­va nel mani­co del col­tel­lo e che scat­ta late­ral­men­te ver­so l’in­ter­no, con effet­to mol­la, aggan­cian­do la par­te poste­rio­re del codo­lo e impe­den­do la chiu­su­ra del­la lama). Il col­tel­lo è dota­to di clip per aggan­cio alla cin­tu­ra.

Camillus — Cuda Mini

Col­tel­lo pie­ghe­vo­le rea­liz­za­to con atti­mi mate­ria­li come la lama in accia­io AUS‑8 (con car­bo­nio e vana­dio) al car­bo­ni­tru­ro di tita­nio e il mani­co in G10 (fibra di vetro epos­si­di­ca). Lama liscia, affi­la­ta e par­ti­co­lar­men­te dura, di 7.6 cm. L’aper­tu­ra di tipo rapi­do assi­sti­to, gra­zie ad una serie di cusci­net­ti, è ad una sola mano e avvie­ne spin­gen­do in alto e leg­ger­men­te indie­tro il not­to­li­no (che si muo­ve lun­go la gui­da semi­cir­co­la­re sul mani­co). Occor­re far nota­re che tale aper­tu­ra è solo per la mano destra. Il bloc­co lama è del tipo liner-lock (bar­ra metal­li­ca che si tro­va nel mani­co del col­tel­lo e che scat­ta late­ral­men­te ver­so l’in­ter­no, con effet­to mol­la, aggan­cian­do la par­te poste­rio­re del codo­lo e impe­den­do la chiu­su­ra del­la lama). Il col­tel­lo è dota­to di clip per aggan­cio alla cin­tu­ra.

Link spon­so­riz­za­ti

Stanley — Coltello tascabile con manico forato

Otti­mo col­tel­lo da lavo­ro, mol­to robu­sto e ben rea­liz­za­to. Lama liscia in accia­io al car­bo­nio rico­per­to in tita­nio, mol­to affi­la­ta, e cor­po in accia­io. Aper­tu­ra a due mani e mec­ca­ni­smo di bloc­co tipo back-lock. Il Back Lock (loc­k­backs) è un siste­ma di bloc­cag­gio che si tro­va sul dor­so del­l’im­pu­gna­tu­ra del col­tel­lo ed è costi­tui­to essen­zial­men­te da un brac­cio (bar­ra) a mol­la la cui estre­mi­tà supe­rio­re pre­sen­ta un’a­let­ta che si inne­sta in una tac­ca del codo­lo del­la lama per bloc­car­la nel­la posi­zio­ne aper­ta. Per sbloc­ca­re il col­tel­lo e chiu­der­lo è neces­sa­rio pre­me­re die­tro il pun­to di rota­zio­ne del­la bar­ra con­tro la ten­sio­ne del­la molla.

Ganzo — Firebird F759M e F759MS

La lama, dal­la for­ma par­ti­co­la­re, ricor­da imme­dia­ta­men­te i ben più costo­si e per­for­man­ti Spy­der­co ma que­sti pic­co­li col­tel­li del­la Gan­zo, sep­pur eco­no­mi­ci, fan­no discre­ta­men­te il loro lavo­ro. Dei vari model­li dispo­ni­bi­li pre­fe­ri­sco i due F759M (lama liscia) e F759MS (lama par­zial­men­te seghet­ta­ta). Il moti­vo risie­de nel siste­ma di bloc­co Back-Lock con cui per­so­nal­men­te mi tro­vo bene. Le lame sono par­ti­co­lar­men­te taglien­ti e facil­men­te affi­la­bi­li. L’aper­tu­ra ad una sola mano sfrut­ta il siste­ma ad aso­la sul dor­so del­la lama. Sono dota­ti di clip per la cin­tu­ra. La lama è in accia­io 440С ed il mani­co in Nylon. Com­ples­si­va­men­te mol­to leg­ge­ri sono estre­ma­men­te uti­li in mol­ti con­te­sti ma non adat­ti ad un uso gravoso.

Conclusioni

Di buo­ni col­tel­li pie­ghe­vo­li ne esi­sto­no mol­ti e ve ne sono di tut­ti i prez­zi. Quel­li elen­ca­ti sono sta­ti testa­ti a lun­go e nel­la fascia di prez­zo in cui si col­lo­ca­no (medio-bas­sa) sono sicu­ra­men­te mol­to vali­di. Un po’ come per i muli­nel­li da pesca e tut­te le attrez­za­tu­re in gene­re, una buo­na manu­ten­zio­ne rie­sce a garan­ti­re ampia­men­te la dura­ta e ne man­tie­ne costan­ti le fun­zio­na­li­tà. I col­tel­li van­no dun­que puli­ti rego­lar­men­te, tenu­ti asciut­ti, olia­ti e soprat­tut­to affi­la­ti cor­ret­ta­men­te. Rela­ti­va­men­te alla por­ta­bi­li­tà il loro uti­liz­zo è sicu­ra­men­te giu­sti­fi­ca­to nel­l’am­bi­to del­la pesca spor­ti­va e del­l’at­ti­vi­tà out­door ma occor­re sem­pre por­re atten­zio­ne al tra­spor­to: quan­do non sono neces­sa­ri (al di fuo­ri del­lo svol­gi­men­to del­l’at­ti­vi­tà spe­ci­fi­ca) è bene tener­li nel­la cas­set­ta degli attrez­zi e non a por­ta­ta di mano.

Hai un domanda? Vuoi lasciare un commento? Scrivici ;-)